Sponsorizzaci e supportaci nella nostra avventura!
Visita il sito della Regione Toscana

CON IL PATROCINIO DELLA

REGIONE TOSCANA

Diventa nostro fan su Facebook Leggi il diario del viaggio

Energia nel deserto

Stampa la pagina (in .pdf) Torna indietro...

Energia dal Sole


Un pannello solare pieghevole fornitoci da E-Net Solar Innovations


Ger tecnologica

ENERGIA DAL SOLE

 

Ogni anno il sole irradia sulla terra 19.000.000.000.000 di TEP (Tonnellate Equivalenti di Petrolio) mentre la domanda annua di energia è di circa 8.000.000.000.000 di TEP.
Sembra quasi impossibile ma la stella a noi più vicina, la stessa che negli ultimi anni è stata vista come un possibile male per la nostra salute, potrebbe salvarci...
Proprio ora che il fabbisogno energetico mondiale sta crescendo a dismisura e che le emergenti superpotenze, India e Cina, esigono gli stessi spazi di crescita ed egual diritto ad inquinare per arricchire le proprie economie, la vecchia Europa dovrebbe dare l'esempio di come le fonti energetiche rinnovabili siano la nostra ancora di salvezza.
Ogni progetto necessita di un fine, di un obiettivo ma il nostro viaggio ci ha dato la possibilità di congiungere il fine al mezzo.
Nel grande tragitto del nostro piccolo progetto tra il Kazakhistan e la Mongolia, avremo bisogno di energia per seguire le coordinate satellitari, per mantenere i contatti con l'Italia, per avere la luce durante la notte, per scattare e poi inviare i nostri ricordi, per non sentirci soli nel deserto...
Ci serve energia...

ENERGIA NEL DESERTO...

Il deserto del Gobi, il cuore arido e spigoloso di questa terra lontana. Un paese affascinante, capace di rappresentare al suo interno decine di viaggi dei suoi abitanti, nomadi in un paese ostile, dove i nostri scontati fabbisogni devono essere continuamente conquistati, dove il freddo invernale diventa insopportabile e il caldo estivo fatale. Dove la solitudine diventa la vera compagna di ogni spostamento e l'orologio non ha nessuna importanza, dove non esistono alberghi per riposarsi e nessuna comodità, dove anche noi saremo nomadi in una terra ostile...la prospettiva di tanti bisogni, del reale confronto con le necessità primarie ci ha fatto scoprire il sole...

PANNELLI SOLARI

Proprio il sole, la clessidra dei paesi poveri, è diventato ancor più importante in Mongolia da quando nei paesi “sviluppati” si è affacciata la possibilità di sfruttarlo per creare energia.
E' facile trovare nei bazar locali bancarelle che vendono a basso costo pannelli solari per svegliare una radio, far parlare una televisione e illuminare una lampadina.
Imparare dal popolo mongolo, imparare ad usare ciò che il sole offre uguale per tutti é riscoprire, insieme con l’uso della tecnologia, l’innata simbiosi tra uomo e natura.

SPONSOR
I sei pannelli pieghevoli forniti dalla E-Net Solar Innovations ci forniranno l'energia necessaria per ricaricare i nostri apparecchi video / informatici dandoci la possibilità di mantenervi aggiornati e renderervi partecipi della nostra avventura giorno dopo giorno.

 

 

Segnala l'articolo su...